corti sperimentali

SELEZIONE UFFICIALE 2014

La sezione Corti Sperimentali diretta da Valentino Catricalà ha visto in concorso: Another Land di Giulio Latini (Italia 2013 - 14’ 55’’), Brutalism di Jessica Poon (Usa, Italia, Francia 2014 - 4’ 42’’), Touchless di Francesca Fini (Italia 2014 - 4’ 43’’), Prometeo di Hans-Hermann Koopmann (Italia 2013 - 4’ 10’’), 37 chili di dolore di Michele Cherchi (Italia, Germania 2013 - 4’ 40’’), Birth Womb Earth autori Adriano Losacco e Serena Sportelli (Italia 2013, 5’ 37’’).

Il Premio Corti Sperimentali è andato a “Another Land” e il Premio Orizzonti della tecnica a “Touchless”.

La giuria era composta da: Marco Contini (CEO & Founder di Kappabit srl, società attiva nella promozione dello studio delle relazioni tra arte e tecnologia, nonché nell'applicazione pratica delle sinergie tra loro esistenti. E’, inoltre, Presidente e Direttore di diverse organizzazioni per il sociale tra le quali Conoscere per Deliberare, Società Pannunzio per la libertà d'informazione. Ha contribuito alla nascita del Fablab"Innovation Gym ed è Co-founder di Millepiani, e di Open Hub, È tra i promotori del progetto culturale Filosofia in movimento per il quale cura le strategie di comunicazione, divulgazione e condivisione dei contenuti), Veronica D'Auria (giovane curatrice e critica d'arte, ha organizzato numerose mostre e rassegne in tutta Italia insieme anche al collettivo CARMA – Centro d’Arti Multimediali Applicate. Conl’artista Lino Strangis è la creatrice dell’Arte Video Roma Festival) e Danilo Torre (artista, usa il video a metà tra le nuove tecnologie dell'HD e le vecchie analogiche, tra il video e il foundfootage, tra il mash-up e il detournament. I suoi video sono stati proiettati in numerosi festival, Tre Addii alla festa del cinema di Roma 2009 e InvideoXX 2010 Do not take a sleeping fsh! al Of-LOOP di Barcellona2010).

Successivamente alla visione dei corti in concorso si è svolto l'evento speciale Leonardo Carrano

Jazz for a massacre, Italia, 2014, 15’ 20’’

Autori: Leonardo Carrano e Giuseppe Spina

Omaggio al pittore Nato Frascà. Il cortometraggio è un vero e proprio inno all’animazione realizzata direttamente sulla pellicola 35mm. "Jazz per un Massacro" è un film di straordinaria potenza visiva che inchioda letteralmente lo spettatore alla poltrona, un bombardamento di immagini astratte.

Leonardo Carrano (Roma, 1958). I suoi lavori, frutto della combinazione di tecniche e linguaggi diversi, tutti sperimentali e a metà strada fra astratto e referenziale, sono presto notati dalla critica e selezionati in importanti festival in Italia e all’estero. Nelle sue realizzazioni Carrano si è valso della collaborazione di compositori noti ed apprezzati come Sylvano Bussotti, Giorgio Bastianelli, Ennio ed Andrea Morricone.

 

News

Corti and Cigarettes: il meglio di cinema, musica e danza

CORTI AND CIGARETTES: IL MEGLIO DI CINEMA, MUSICA E DANZA Si è chiusa con un grande successo di pubblico e critica la manifestazione della Capitale…

LINA WERTMULLER MADRINA DEL FESTIVAL

Sarà la splendida Lina Wertmuller a inaugurare il Gran Galà di Premiazione della VII edizione del Festival Internazionale del Cortometraggio Corti and Cigarettes domenica 5…

IL PROGRAMMA DELL'EDIZIONE 2014

PROGRAMMA UFFICIALE Roma, 4-5 ottobre 2014 Auditorium Conciliazione – via della Conciliazione 4     SABATO 4 OTTOBRE     14.30-17:00: CORTI INTERNAZIONALI   In…


Copyright © 2017 CORTI AND CIGARETTES è di proprietà di A.C. Meltin'Pot - P.Iva 09250301000